Sapone Naturale

Il sapone è generalmente un sale di sodio o di potassio di un acido carbossilico alifatico a lunga catena; viene prodotto e usato per sciogliere le sostanze grasse nei processi di pulizia.

Si prepara per mezzo di un processo denominato saponificazione, ovvero per idrolisi alcalina, di grassi di origine animale o vegetale che porta alla formazione del sale carbossilico (il sapone) e un alcol (generalmente glicerina).

Azione detergente Utilizzato come detergente, il sapone ha funzione di tensioattivo. La molecola del sapone ha una testa idrofila ionizzata negativamente e una coda idrofobica. Il potere pulente della miscela acqua e sapone è attribuito all'azione delle micelle, piccole sferette rivestite all'esterno di gruppi polari idrofilici (la testa della molecola) e contenente all'interno una tasca idrofobica costituita dalle code idrofobiche che disciolgono le sostanza grassa. Dato che tutte le teste delle molecole di sapone recano una carica negativa, la repulsione elettrostatica impedisce alle micelle di ri-aggregarsi e le mantiene in sospensione nell'acqua. In altre parole, siccome acqua e grasso normalmente non si miscelano, l'aggiunta di sapone, consente al grasso di disperdersi nell'acqua ed essere risciacquato. I detergenti sintetici funzionano con meccanismo simile.

Il pH fisiologico della pelle sana oscilla mediamente fra 5,4 e 5,9 (in corrispondenza delle ascelle, della regione perianale e dei genitali il pH è approssimativamente di 6,5), laddove i saponi contenenti carbonato di sodio arrivano a un pH pari a 11. La pelle possiede un mantello acido protettivo lipidico, che ha la capacità di sintetizzare delle sostanze in grado di neutralizzare le componenti alcaline e ripristinare l’ambiente acido riportandolo in equilibrio. Un aumento del pH per lunghi periodi di tempo può, tuttavia, compromettere questa funzione di difesa batteriologica della pelle, favorendo l’insorgere di infezioni.

Perché avvengano le reazioni chimiche per la sintesi di un sapone è necessario un pH superiore a 7, che alcuni produttori riportano poi ai livelli di acidità della pelle (5 -5.5). Nemmeno un sapone a pH neutro (6.5-7) rispetta l'acidità della pelle; un acido debole, se diluito adeguatamente in acqua, si comporta come un acido forte perché diventa non trascurabile il contributo al pH degli ioni H+, che si formano a seguito della dissociazione dell'acqua con l'azione di un solvente.

Effetto del...scopri di più

© 2014 Mediatour.es - P.IVA B64618333